• Formazione
  • Accesso al credito
  • Visure e certificati
  • Avvisi per i soci
  • Scadenze
  • Come associarsi

  • Rassegna stampa
  • Eurosportello
  • Link utili
  • Confesercenti Italia
  • Mailing list
  • Notiziario Mensile

Primo Piano

09/01/2009 Confesercenti e Confcommercio commentano il testo di regolamento del commercio approvato dalla Giunta Regionale

01/01/2009
Aggiornamento delle tariffe SIAE per musica di ambiente e concertini - Riduzioniper gli associati Confesercenti

01/01/2009
Saldi invernali: inizio mercoledì 7 gennaio fino a domenica 7 marzo

30/12/2008
Lavoratori autonomi: emanato decreto milleproroghe con novità importanti sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (Area riservata - normative)

17/12/2008
Toremar e trasporti marittimi: le associazioni incontrano l'Assessore regionale Conti

3/12/2008
Ambulanti: esclusione dell’obbligo di installare un tachigrafo digitale sui negozi mobili. (Area riservata - Normative)

6/11/2008 Trasporti marittimi all'Elba: una delegazione Confesercenti ha incontrato il Ministro

Elba e Val di Cornia

Agenzie Immobiliari: Silvia Vancini nuovo Presidente Regionale Anama

Erosione spiagge: è vera emergenza per il settore balneare

Elba:
On line forum della Confesercenti

Isola d'Elba: III edizione della Fiera Giardini Mediterranei Nel programma anche l'annullo filatelico Apertura ore 18 del 29 maggio

Piombino: le proposte Confesercenti in un manifesto per il commercioi

Elba: Un interlocutore unico per le associazioni di categoria

PiombinoPiombino: FESTA ANVA - IL 5 LUGLIO 2009

Il centro storico di Portoferraio occupa la fascia di terra che si estende sul mare, dal Molo del Gallo alla Torre del Martello ed è inclusa tra la Darsena e la Spiaggia delle Viste, sottostante il Forte Falcone ed il Museo Napoleonico.

Con l'attuale sistema di circolazione, l'accesso a questa zona, di rilevante interesse turistico, storico e commerciale, ha luogo unicamente da Calata Mazzini e successivamente attraverso due uscite: uno del fornici della porta di Piazza Cavour, utilizzata come uscita principale e attraverso il fornice delle mura Medicee posto in fondo a Via Guerrazzi.

Le Calate che costeggiano la Darsena Medicea nella zona della Linguella, la zona del Mercato Vecchio in Via delle Galeazze e Via dell'Amore sono collegate al centro solo attraverso i due fornici di Piazza Cavour, oltre, ad un piccolo fornice posto in corrispondenza di Via Porta Nuova.

La perte alta della città, compreso l'accesso alla spiaggia delle Viste, è raggiungibile dali'unico ingresso alla città, attraverso il percorso a senso unico lungo le vie e piazze del centro fino a salire per Via Guerrazzi e Via del Carmine, e passando davanti alla residenza napoleonica termina davanti al palazzo comunale. All’interno delle mura del Centro Storico sono dislocati il Municipio, alcune scuole, diversi uffici pubblici e alcune attività commerciali concentrate per lo più nella parte bassa della città compresa tra Piazza Cavour e Piazza della Repubblica. Le abitazioni sono occupate prevalentemente dai residenti, ma alcune di esse vengono utilizzate come residenze estive sulla Calata Buccari sono situate la sede del Nucleo Navale Carabinieri e la Capitaneria di Porto.

Il notevole afflusso veicolare determina un certo disagio per la fruibilità e la vivibilità del centro storico. Inoltre, il reticolo viario, che presenta sezioni stradali di dimensioni ridotte, non è in grado di sopportare il deflusso e la sosta di tutto il traffico veicolare in penetrazione. Da queste brevi osservazioni nasce l'esigenza di procedere alla protezione e nello stesso tempo, alla valorizzazione di questa particolare e importante zona della città.

Riordinare la viabilità, ridisegnare il sistema parcheggio per i residenti, inserire una chiara segnaletica verticale e orizzontale, ripensare le vie più libere da inquinamento acustico e atmosferico, sono gli obbiettivi per fare di Portoferraio una cittadina sempre più accogliente per gli abitanti e per i turisti, a partire dalle "porte" di accesso della città, che segnalino in modo percepibile al conducente, l'avvicinarsi al centro storico. In una città turistica che si presenta ad ogni stagione estiva con difficoltà ricettive e organizzative, vengono vanificati tutti gli sforzi per la promozione turistica e l'accoglienza agli ospiti. . Si bruciano le basi per ogni investimento economico e sociale mirato al miglioramento del modo di vivere gli storici quartieri.

I veicoli in ingresso al centro da Via Senno, oltrepassato il fornice nuovo della Porta a Terra, percorrerebbero Via Guerrazzi in discesa per svoltare a sinistra verso Via Garibaldi e svoltare a destra lungo piazza della Repubblica per poi svoltare a sinistra per entrare nel parcheggio oppure a destra per uscire dal centro storico attraverso Calata Mazzini.

Ovviamente per questa ipotesi è necessaria la diversa disposizione di qualche veicolo in sosta nel tratto compreso tra Piazza della Repubblica e Via del Mercato Vecchio. Il fornice attualmente usato in ingresso a Piazza Cavour dalle Calate verrebbe usato per uscire dal centro, mentre quello attualmente usato per l'uscita verrebbe chiuso al traffico e riservato solo all'accesso dei veicoli per il carico e lo scarico delle merci nella piazza ad orario prestabilito. Questa soluzione permette la realizzazione di una unica e ampia area pedonalizzata estesa in piazza Cavour ampliata a via Cavalieri di Vittorio Veneto.

Per contro, presenta l'inconveniente chè per l'uscita dal centro occorre utilizzare il fornice del Mercato Vecchio, piuttosto stretto ma comunque sufficiente per il deflusso di una sola fila di veicoli. I percorsi dei veicoli diretti in Via Roma, Via Elbano Gasperi ,Via Dei Bisdomini,. Via della Fonderia nonché Via delle Galeazze e via dell'Amore non subirebbero alcuna modifica. La Linea BLU del trasporto pubblico collettivo potrebbe effettuare fermata sulla Calata o Matteotti come le altre linee urbane.

Spiagge italiane che finirai per amare

Il mar Tirreno, situato a ovest del nostro Bel Paese, è uno dei più estesi ed importanti mari italiani, le cui coste sono notoriamente apprezzate dal turismo locale (ma anche internazionale) per la presenza di calette, anfratti, golfi, isole e spiagge caratteristiche. In particolare, queste ultime sono protagoniste indiscusse dei paesaggi naturalistici che caratterizzano le coste delle regioni del centro Italia. Esse forniscono ai suoi visitatori degli scenari mozzafiato che alternano una vegetazione lussureggiante ad aspre e ripide scogliere. In effetti, percorrendo l'intera costa, si può notare quanto sia facile passare in breve tempo da promontori a picco sul mare a finissime distese di sabbia che vanno a costituire delle spiagge da sogno, da far invidia a qualsiasi altra meta esotica. Non è un caso che molte di esse siano contrassegnate dal riconoscimento di Bandiera Blu!

Soffermandoci nello specifico sulla Toscana, possiamo osservare come tale regione offre diversi zone in cui è caldamente consigliato sostare e rinfrescarsi facendo un bel bagno, abbronzarsi per bene o leggere un libro all'ombra di qualche pineta. Oppure, giocare a racchettoni sulla spiaggia, fare un'escursione in pedalò, esplorare il fondale marino con maschera e boccaglio, fare delle lunghe passeggiate raccogliendo conchiglie e sassi colorati. Se siete dei tipi avventurieri e siete in cerca di un po' di tranquillità, non disperate: questa regione fa al caso vostro poiché è ricca di spiagge libere e, in un certo senso, ancora selvagge e incontaminate, lontane dalla frenetico turismo di turismo di massa. Fra le tante, ci preme segnalarvi la spiaggia dei Tomboli a Marina di Bibbona e quella che si estende a poca distanza dal centro di Marina di Donoratico. O ancora, potete fare un giro nella zona di Baratti, luogo in cui gli insediamenti balneari sono ancora limitati e a cui si accede passando attraverso fascinosi sentieri immersi nella macchia mediterranea. Inoltre, nelle zone vicino alla celeberrima Pisa e alla sua monumentale torre pendente, consigliamo di sostare a Marina di Pisa e Calambrone, anch'essi siti di rara bellezza.

Se invece possedete uno spirito decisamente più festaiolo e siete in cerca della movida estiva, vi suggeriamo di recarvi in uno dei tanti stabilimenti balneari dislocati di fronte al mare di Versilia. Località come Viareggio, famosa per il suo antico e tradizionale carnevale, e Marina di Pietrasanta, sono le mete ideali per chi vuole godersi il mare partecipando ai giochi organizzati dall'animazione, ascoltando la musica preparata ad hoc per il dj set, e facendo un aperitivo sfizioso sulla spiaggia. Per ultimo, come non citare la bellissima Isola d'Elba? Una fotografia e un bagno nelle sue acque cristalline qui è assolutamente d'obbligo. In questi scenari così meravigliosi e pittoreschi, potrete trascorrere le vostre vacanze e il vostro tempo libero prendendo il sole comodamente sdraiati sul vostro salviettone, in compagnia di parenti e amici, di un fidanzato o di una escort dal http://www.escortforumit.xxx. Godetevi del meritato riposo in un posto da favola, circondate dalle persone a voi care, immersi nella bellezza paesaggistica offerta dal territorio italiano e dal suo prezioso mar Tirreno.